40 anni di Playboy in Italia

Dal 5 luglio in Italia Playboy TV

Solo sul nuovo Sky on demand

01/07/2013
Dal 5 luglio in Italia Playboy TV

Playboy TV arriva per la prima volta in Italia in esclusiva su Sky. Dal 5 luglio i programmi di Playboy TV saranno disponibili per Sky Primafila, senza vincoli di orario, solo sul nuovo Sky On Demand. Con Playboy TV Sky lancia un’offerta innovativa, esclusiva e raffinata grazie alla tecnologia dell’on demand e alla qualità garantita dal marchio del “coniglietto”, che da sempre è sinonimo di glamour e bellezza in tutte le sue forme.

Dalle monografie sulle Playmate ai film cult di genere, fino alle serie e ai tv show: i migliori titoli di Playboy TV, già presenti negli USA, in Inghilterra e in diversi altri Paesi nel mondo, saranno disponibili ora anche in Italia, in pay per view, solo su Sky Primafila.

I programmi saranno suddivisi in 4 sezioni. Si parte da quella dedicata al simbolo per eccellenza della femminilità targata Playboy, ovvero le Playmate: le ragazze copertina della rivista più patinata di sempre si mostrano e si raccontano nel backstage alle telecamere di Playboy TV. Nella sezione serie & TV show saranno a disposizione tutte le serie e i reality ambientati nei contesti più esclusivi del mondo Playboy. Dalle spiagge tropicali alle ville più lussuose rivive la magica atmosfera della mansion del carismatico Hugh Hefner.

Spazio anche ai film cult, una library dedicata alle migliori pellicole di culto targate Playboy, dallo stile e classe inconfondibili. Infine, nella sezione speciali, una finestra dedicata al meglio del mondo Playboy: le conigliette dei famosi “paginoni centrali” e dei calendari più venduti, ritratte dai più importanti fotografi di settore. Un modo esclusivo per vivere in prima persona l’atmosfera di Playboy, la rivista che ha rivoluzionato il mondo dell’erotismo e le convezioni sociali. A 60 anni di distanza rimane intatto il fascino che il “noto coniglietto” ancora esercita non solo sul mondo maschile. Un brand che è diventato mito e ha saputo come nessun altro valorizzare sensualità e bellezza femminile.

VEDI ANCHE:

Playboy 44 maggio 2013: Tamara Ecclestone e la cover copia-incolla

Playboy settembre 1979: incredibile, Beppe Grillo aveva già previsto tutto!

Playboy dicembre 1977: clima di terrore ma splende Barbara Bouchet