Giocattoli

Metti a Soqquadro i quadri! (e non solo quelli...)

L’ultima novità dei giochi da tavolo arriva dall’Italia e riscrive le regole del genere

16/10/2014
Metti a Soqquadro i quadri! (e non solo quelli...)

Che poi chi lo ha detto che per giocare a un gioco da tavolo si debba rimanere a tavola ?!? Soqquadro, ultima fatica di Cranio Creations (ed alla fine della partita un po’ di fatica l’avrete fatta davvero), sovverte tutte le logiche e le idee che ci sono dietro un boardgame, perché il raggio d’azione del gioco è spostato in giro per casa!

Abbiamo un tabellone, delle carte ed anche una clessidra … abbiamo persino una sedia ma non servirà per sedersi, non a lungo almeno. Scelti pedone e colore, ci si posizionerà sulla casella “0” e, all’interno di un percorso casalingo prestabilito, in cui si potrà decidere se coinvolgere tutte le stanze della casa o se escluderne alcune come zona franca, i giocatori dovranno lanciarsi alla ricerca di oggetti indicati dalle carte pescate di volta in volta.

Dai 3 mazzi colorati potranno uscire come indicazioni delle lettere, ed il relativo oggetto da trovare inizierà con quella pescata, dei colori, e l’oggetto da ricercare dovrà avere quel colore, e delle proprietà fisiche, che dovranno essere facilmente riscontrabili nella cosa che si deciderà di prendere. Ad esempio Q come Quadro o V come Vaso, R come Rosso, G come Giallo e così via … Individuato il nostro “uomo” lo afferreremo per tornare velocemente al tavolo e muovere la pedina di quanti sono i punti segnati su ogni singola carta. A “mescolare” ulteriormente il tutto sarà la contemporaneità: tutti i giocatori si muovono nello stesso momento, senza turni di alcun genere!

E dopo aver messo a Soqquadro casa quando terminerà il gioco ? Quando uno dei pedoni – ovviamente – avrà raggiunto l’ultima casella del tabellone. A quel punto si conteranno i punti, si verificherà se tutti gli oggetti trovati saranno validi e non troppo fantasiosi (la P non corrisponde ad una cartolina ma ad una Postcardcult sì ad esempio!). Alla fine dei conteggi e dei controlli il giocatore che avrà il pedone più avanzato sarà il vincitore! Soqquadro si può giocare in squadre, e prevede anche una “modalità” sfida, insomma i ragazzi di Cranio Creations hanno pensato proprio a tutto tranne … ad una modalità “rimetti a posto casa prima che torni la padrona … di casa”!

PS: abbiamo anche scoperto che Soqquadro non è l'unica parola italiana con due Q. Esiste anche Beqquadro (o Biqquadro o più comunemente Bequadro, simbolo musicale contrario del Bemolle). Insomma, a Soqquadro anche le nostre convinzioni ma una nozione in più di cui vantarsi nelle conversazioni...

VEDI ANCHE:

Arriva TuttoCrepax Vol.1: il memory di Valentina è bellissimo