Editoria, Riviste, Pubblicazioni

Danimarca invasa 75 anni fa: due graphic novels per non dimenticare

Danmark Besat e Knivsæg: l'editore Fahrenheit ricorda la storia con due pubblicazioni in contemporanea

12/07/2015
Danimarca invasa 75 anni fa: due graphic novels per non dimenticare

75 anni fa la Danimarca - era il 9 aprile - veniva invasa dai tedeschi. L'occupazione dei nazisti, durata fino a maggio del 1945, è stata ricordata in vari modi: dibattiti, libri, trasmissioni tv e un film (l'ottimo "9. April").

La casa editrice Fahrenheit è andata oltre, producendo in contemporanea ben due graphic novels.

La prima si chiama "Danmark Besat" ("Danimarca Occupata" ed è un fantastico volume cartonato di 255 pagine, a firma di tre disegnatori e sceneggiatori: Niels Roland, Morten Hesseldahl e Henrik Rehr.

La vicenda, che potrebbe essere tranquillamente il copione di un film, racconta la storia di un medico di famiglia dello Jylland, vedovo da diversi anni e di sua figlia Frederikke, divisa fra due amore, quello verso un compaesano che sceglie di andare a Copenhagen per far parte di gruppi segreti di sabotaggio e quello verso un giovane marinaio inglese, approdato miracolosamente sulle coste danesi, dopo che il peschereccio del padre è stato affondato dai siluri tedeschi.

Addirittura migliore, la raccolta "Knivsæg" ("Sul filo del rasoio"), libro tutto a colori che mette insieme alcuni tra i più noti fumettisti danesi. Storie di non più di 10 pagine, ambientate in varie cottà della Terra di Ameto, ma anche in Islanda. Si tratta di racconti tramandati oralmente da varie famiglie, finora poco noti. Un'antologia che aiuta a capire meglio la storia danese e che in certi capitoli lascia col fiato sospeso: alcune novelle sono corredate da disegni di altissima qualità e ricche di riferimenti storici, ma anche utilissime per chi studia questa caustica lingua.

Per chi vuole saperne di più vi rimandiamo al sito dell'editore: www.forlaget-fahrenheit.dk