Televisione

C'era una volta in America, su Sky la versione extended

Venerdì 3 maggio alle 21.10: 26 minuti inediti

02/05/2013
C'era una volta in America, su Sky la versione extended

E' stato il capolavoro più maltrattato della storia del Cinema ma finalmente possiamo ammirare in tv la versione originale, così come era stata pensata da Sergio Leone. Stiamo parlando di C'era una volta in America, terzo capitolo della trilogia del tempo (con C’era una volta il West e Giù la testa), che verrà trasmesso su Sky Cinema 2 HD venerdì 3 ore 21.10.

Presentato a Cannes fuori concorso nel 1984, fu martoriato dal produttore Arnon Milchan che pretese per l'uscita americana un taglio netto alla durata originale di tre ore e 49 che diventarono così poco più di due. Leone, che sarebbe morto cinque anni dopo senza rimetter piede sul set, non aveva diritto all'ultima parola sul montaggio e si limitò sarcasticamente a dire "Hanno fatto scempio della mia opera per vendere più popcorn".

Quella che Sky Cinema manda ora in onda è la versione originale del film, di quattro ore, restaurata extended cioè provvista di 26 minuti inediti e ovviamente dei flashback e dei flash forward: il restauro è stato finanziato da Gucci, dalla Film Foundation di Scorsese e realizzato dalla Cineteca di Bologna. La resurrezione di C'era una volta in America venne presentata a Cannes, in anteprima mondiale, l'anno scorso. Qualche mese dopo i figli di Leone, Andrea e Raffaella, riacquistati da Milchan i diritti per l'Italia, distribuirono il film nella versione director's cut nelle sale, con grande successo. Ora tocca alla televisione.

C'era una volta in America vanta un cast stellare (Robert De Niro, James Woods, Elizabeth McGovern, Treat Williams, Joe Pesci), musiche di Ennio Morricone ed è basato sul romanzo autobiografico di Harry Grey Mano armata. Parla di un gruppo di gangster di New York. Li seguiamo dagli anni Venti ai Sessanta, dai primi furti ed estorsioni commessi nel ghetto ebraico fino al "salto di qualità" nella malavita organizzata effettuato ai tempi del proibizionismo e del post-proibizionismo. Piombo, sangue, ricordi, indimenticabili scene al ralenti.